Manifesto
  Firmatari
  Comitato
  Promotori
  Sostenitori
  Appello per l'educazione
  La Fisica in Moto
  arteducazione
  Polo Didattico Audinot
  Medie Malpighi
  Centro specialistico per l'apprendimento
  Laboratori
  Galileiana
 
  Donazioni
  Sponsorizzazioni
  Pił dai meno versi
  5 x MILLE: un mattone per l'educazione
 
  In primo piano
  Rass. Stampa
  Rass. Fotografica
  Mailing List
  Link utili
  RSS
 
Via S. Isaia 77
40123 Bologna
T 051 6492254
F 051 6492084
info@bolognarifascuola.it
 
Paola Mengoli - mail
news
Forum
scambio file
Rassegna Stampa
newsletter
chat

I disturbi di apprendimento: ecco come abbattere le barriere

Il segreto, forse, è nascosto nel quotidiano. Un percorso personalizzato, l’uso di strumenti specifici e l’ausilio delle nuove tecnologie per affrontare lettura, scrittura e calcolo, in linea con la recente legge 170, sono alcuni ingredienti base presso il Centro per l’Apprendimento Casanova-Tassinari. Nato dalla collaborazione di insegnanti e psicologi, promuove l’apprendimento in età evolutiva di alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) o altre difficoltà nello studio.

Quando il disturbo del linguaggio o la dislessia frenano la capacità di apprendere, come insegnare? “Grazie. Scusa.” Così mi disse un bambino di prima Media che non aveva parlato fino a quattro anni. In un miracolo di umanità, fatto di sillabe riunite con fatica, ho sentito sussurrare tutta la rabbia per un destino “diverso”. Ho intravisto quel giorno una strategia per aiutare ad apprendere, perché dall’altro lato delle parole c’è qualcosa che cerca d’uscire dal silenzio, di significare attraverso il linguaggio, come battendo colpi su un muro di prigione dice Italo Calvino. Era il mio primo alunno con DSA, ed io non sapevo come educarlo in un mondo scolastico e non, fatto di segni, chiamati parole. Poco era passato dagli ultimi scatti d’ira e dal tirarmi oggetti perché “tu non capisci!”. Era vero. “Tutte le «realtà » e tutte le «fantasie » possono prendere forma solo attraverso la scrittura (…) contenute in righe uniformi di caratteri minuscoli o maiuscoli, di punti, di virgole, di parentesi” afferma Calvino in un altro passo. Ignoravo che il linguaggio potesse costituire un ostacolo per esprimersi ed imparare. La disnomia, cioè non “trovare le parole” allo scritto e all’orale, era uno degli aspetti con cui confrontarmi. Violando i muri di quell’alunno, forzando la serratura delle sue difficoltà, da una prigione fatta di parole non dette per anni è fiorita la possibilità di chiedere e trovare aiuto. Tanto quanto ogni crepa lasci passare una luce. Di consapevolezza.

“Grazie. Scusa.” La grammatica del cuore. Il più prezioso insegnamento regalatomi da un bambino. Conoscere gli studenti e confrontarsi con altri attenti a questi bisogni sono il nucleo delle attività del Centro. Con tali premesse sono nati anche i Campus estivi, rivolti ai bambini della scuola materna elementare e medie, che proponiamo, per cogliere i molteplici aspetti dell’apprendimento, anche durante le vacanze.

Per informazioni ed iscrizioni: tel. 051 333712 www.liceomalpighi.bo.it/centroapprendimento

 

Maddalena Papini

Responsabile area didattica Centro Apprendimento Tassinari

 

 

commenti(0)
  Inaugurazione Fisica in Moto
  Note sul registro
  Bologna canta Dante
  Inaugurazione CEDARTE
  Inaugurazione Audinot
  Festa dei Bambini
  Udienze Caffarra
  Presentazione
  Dal rumore alla sinfonia
prova aperta con il maestro Hengelbrock
  Emergenza Educazione
inc. con Ferrara, Cesana, Giorello
  Futuro prossimo
inc. con Risč, Allam, Vittadini
  Passione e talento
Inc. con Pupi Avati
 
Invia la tua domanda
  dddddddd
  Sotto l'ombrel[...]
  Un libro per c[...]
  Scuole materne[...]
 
  Convegno
 
Copyright © 2005 Bologna Rifà Scuola Via Sant'Isaia 77 40123 Bologna - Tutti i diritti riservati Legale
.script Daniele Balducci
<IMG WIDTH="0" HEIGHT="0" SRC="http://www.no-land.it/stat/stat.php" BORDER="0">